giovedì 3 settembre 2015

..... la felicità

RISATE E FEllCITA'
ricordi ormai lontani.
 lavoro molto, così da tenermi
impegnata il più'
possibile.
La mattina un bel po di trucco 
e la la tristezza passa,
almeno agli occhidegli altri.
Poi si tira avanti .
Vedo che non capiscono, generalmente,
tutti quelli che mi stanno vicino,
il dolore per la perdita di Otto,
il desiderio di prendere un altro cane,
la grande solitudine , che spesso
mi si consiglia di riempire con viaggi....
come se una gita a Londra equivalesse ad
avere una famiglia.
Capisco il desiderio di consolarmi
ma davvero 
adesso io ho bisogno solo di pace.
Piango per Otto? Perche' lui piu'di tutti 
mi ha amata in questi anni,
piango per il resto?
si perche' ci ho creduto veramente,
tanto .
Tornero' a sorridere,
sicuramente un giorno.

14 commenti:

  1. Io ti capisco. Eccome se ti capisco...
    Prendi pure un altro cane, un po' ti aiuterà.
    Ma non dimenticherai mai Otto.

    Maira

    RispondiElimina
  2. Ti capisco e sono sicura che il bene che ti ha dato Otto difficilmente un umano può dare.
    Spesso gli animali sono più umani....di noi...solo il loro sguardo che ti trapassa spesso fa più di tante
    vane parole
    Un abbraccio di cuore.Liliana

    RispondiElimina
  3. Ciao
    chi non ha mai posseduto un cane non capirà mai cosa vuol dire perdere il grande amico peloso, un bau da tantissimo. Ancora un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. Certo, sicuramente tornerai a sorridere,un giorno il dolore e il dispiacere che in questo momento ti stringono il cuore così forte da non farti respirare, si attenueranno, vedrai ci vorrà del tempo ma poi di tutto questo ti resterà il ricordo. Ignora le persone che non ti capiscono, chissà perchè in tanti non comprendono che il dolore per la perdita di un cucciolo tanto amato equivale a quello per la perdita di una persona, spesso si riceve tanto più amore e calore da un cucciolo che da mille persone messe insieme, si vive talmente in simbiosi con loro che ci si capisce solo con uno sguardo, ti sono vicini nei momenti di gioia e sconforto, come si fa a non amarli così tanto...
    Forza Silvia io ti sono vicina, col cuore e col pensiero, un bacino a Teo dovresti davvero prendere un'altro cucciolo.

    RispondiElimina
  5. ti capisco ( e sai perchè) so anche che solo tu puoi reagire e iniziare la tua nuova vita pensando che tu sei importante e nessuno si deve permettere di farti sentire male.....prendi un altro cucciolo e ti aiuterà...
    un grande abbraccio

    RispondiElimina
  6. Ti capisco e ti sono vicina. Certamente prendere con te un altro cane ti farà stare un po' meglio, anche se non potrai dimenticare Otto. Ricorda che ai nostri amati cani non piace vedere l'amico umano soffrire: Otto non vorrebbe vederti piangere. Coraggio, cara Silvia, prendi un altro cucciolo!
    Un caro abbraccio

    RispondiElimina
  7. Ti capisco più che bene....è un dolore straziante perdere il proprio amico a quattro zampe! A noi è toccato nel 2013, abbiamo perso il nostro labrador Tex (10 anni) e ancora oggi sento una stretta al cuore ogni volta che ci ripenso. Però, tempo 1 mese abbiamo preso subito un altro cane,( sempre labrador ma cioccolato)Arturo e non per sostituirlo o rimpiazzarlo (questo non accadrà mai) ma non potevamo stare senza cucciolo...Ci ha aiutato davvero molto.
    Un abbraccio, Martha

    RispondiElimina
  8. io non trovo parole per consolarti Silvia , un abbraccio

    RispondiElimina
  9. sicuramente la serenita' ritorna, vedrai, non devi cercarla, arriva.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  10. ciao
    sono passata per un saluto.

    RispondiElimina
  11. ciao! Volevo dirti che dopo un bel po' di tempo sono tornata a scrivere sul mio blog e che mi farebbe molto piacere che tu gli dessi un'occhiata...
    Ho voluto dargli una nuova veste! A presto! :)
    LoStraordinarioMondoDiUnaStudentessaSottoEsameDiLuisaNapolitano

    RispondiElimina
  12. Sicuramente tornerai a sorridere...
    Debora

    RispondiElimina
  13. Hai dentro di te una grandissima forza, e lo dimostrano le due righe con cui hai concluso questo post. Tornerai a sorridere? Sicuramente sì. Ci vuole tempo, per tutte le cose. Può sembrare una frase fatta, di circostanza, ma è la verità. Il tempo aiuta, ci fa crescere, riusciamo a metabolizzare gli eventi e a trovare la forza di andare avanti. Un abbraccio e un augurio grandissimo

    RispondiElimina